I Padri del Monastero di Camaldoli, impegnati attivamente da molti anni nel dialogo inter-religioso e nell?integrazione di vie spirituali di diverse tradizioni parteciperanno con incontri e meditazioni al programma del ritiro
Una nuova e stimolante esperienza alle sorgenti dello yoga
Sessione di laurea all'universita' di Parma
Umbria: ad Assisi congresso internazionale Yoga dal 29 marzo a 1 aprile
Affettuosi saluti e ferventi auguri giungano a voi e a tutti coloro che partecipano nella Santa Assisi a questo primo Congresso Internazionale di Sarva Yoga sullo Yoga Tradizionale
A nome della Self-Realization Fellowship/Yogoda Satsanga Society of India porgo un caloroso saluto a voi che venite da tutte le parti del mondo
Un messaggio di auguri da Swami Chidanand Saraswati
La pillola che e' "andata giu'" grazie alla curcuma e' stata quella della saggezza, profusa a piene mani dai molti personaggi che ci hanno onorati della loro presenza
Il presidente di Sarva Yoga International Antonietta Rozzi e' stata invitata alla cerimonia ufficiale organizzata dal Governo Indiano e dalle Nazioni Unite
Per 15 giorni immersi nell'atmosfera degli ashram di Rishikesh a diretto contatto con gli eredi dei maestri
Una storiella semplice semplice e molto profonda... L'abbiamo ascoltata dalla dolcissima voce di Mataji
Resoconto del viaggio in India in occasione del secondo Congresso mondiale di Sarva Yoga

Giornata mondiale della non violenza
30/10/2008

 

Il 2 ottobre 2008 a Delhi in occasione della giornata mondiale della non-violenza, dichiarata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, e della festa nazionale indiana del Gandhi Jayanti (anniversario della nascita di Gandhi), il presidente di Sarva Yoga International Antonietta Rozzi è stata inviata alla cerimonia ufficiale organizzata dal Governo Indiano e dalle Nazioni Unite a Gandhi Smriti, il luogo del martirio di Gandhi divenuto ora museo nazionale. Alla cerimonia sono intervenuti rappresentanti delle varie religioni che hanno recitato ognuno una preghiera, i rappresentanti della famiglia Gandhi, il Primo Ministro Indiano Manmohan Singh, presidente anche di Gandhi Smriti, Sonia Gandhi e numerosi minisitri del governo indiano insieme a  diplomatici e ambasciatori di vari Paesi. Migliaia di bambini delle scuole di Delhi hanno cantato prima della cerimonia nel parco della casa di Gandhi dove si è svolta la cerimonia.
In quell’occasione Antonietta Rozzi ha consegnato alla Signora Tara Gandhi, nipote del Mahatma, le adesioni di circa 8000 simpatizzanti e sostenitori del movimento della non-violenza, di Sarva Yoga International,  associazioni e federazioni nazionali di yoga tra cui la Federazione Italiana Yoga, scuole di yoga, scuole statali e praticanti di yoga.
La Signora Gandhi ha dichiarato di essere profondamente commossa dal gesto di solidarietà di così tante persone augurando all’Associazione Sarva Yoga successo nella sua opera di divulgazione del messaggio autentico dello yoga e dei valori che Gandhi ha testimoniato con la sua vita.